•    
Acqua » Cristallizzatore

Cristallizzatore

SERIE CR

L’unità di cristallizzazione CR viene impiegata per purificare bagni di processi galvanici acidi od alcalini con la separazione dei sali inquinanti per raffreddamento e successiva filtrazione oppure ugualmente per recuperare sali di processo purificati da soluzioni concentrate contenenti additivi degradati. Il trattamento può essere di tipo continuo, discontinuo o a batch; la soluzione da trattare viene caricata nel corpo cristallizzatore, viene raffreddata ad una temperatura prestabilita in funzione del processo, quindi scaricata in una sezione filtrante dove la soluzione viene drenata e rilanciata al bagno di lavoro; i sali possono essere filtrati in un filtro asportabile tipo big-bag, in un dissolutore ad acqua con scarico in depurazione in una cassa drenante con scarico automatico dei sali, o a richiesta in un separatore centrifugo.

  • I campi di applicazione più frequenti sono:
  • bagni cianoalcalini di cadmio, zinco, ottone, rame, nichel, argento;
  • bagni di sgrassaggio, brunitura;
  • bagni di decapaggio solforico;
  • bagni di trattamento termico.

A seconda dei campi di applicazione, delle potenzialità richieste, i nostri modelli seguono questo schema:
SERIE CR
HP = pompa di calore con fluido R407C
GL = acqua glicolata

S = a scambiatore immerso
R = con raschiatore

POTENZIALITA’ = da 6 fino 30 fino KW di potenza frigorifera
da 1.200 fino a 10.000 litri/giorno
MATERIALI = i materiali impiegati per la costruzione dipendono dal tipo di processo trattato. Vengono comunemente usati: acciaio AISI 304L e 316L, Titanio, PFRV epossidica e bisfenolica.